Come Affrontare il Ritorno A Scuola? Consigli Pratici!

orientamento-superiori-studentessa

Ragazzi, innanzitutto, don’t panic! La scuola è iniziata, sì, ma c’è tutto il tempo per farsi prendere dal panico. Lo so, le mattine a scuola non sono come quelle al mare a caccia di ragazze o ragazzi, ma dai, diciamoci la verità, la scuola non è solo pesantezza, ma anche un piacevole modo per farsi notare dalla fauna maschile/femminile, spesso troppo lontana durante l’estate. Scommetto che quel ragazzo della 3a C vi era proprio mancato, non è così? Bè, allora non vi resta che cogliere i lati positivi del ritorno a scuola!

1) Molto più tempo per spettegolare con la tua compagna di banco, quella che sa tutto di tutti e quindi anche il numero del nuovo ragazzo carino.

2) Molto meno tempo da spendere in famiglia, tra le urla della madre per la biancheria non lavata e quelle del padre per il motorino cocciato.

3) Una seria possibilità per sfoggiare il vostro nuovo look o magari il vostro nuovo taglio!

4) Il ritorno della scusa più fantastica e ben accettata dai genitori per far festa a casa di altri: “Vado a studiare da un’amica!”.

5) Di conseguenza, la scusa più efficace ed incredibile per prolungare la suddetta festa: “Mamma, non abbiamo ancora finito di studiare!”.

6) E, consequenzialmente, la scusa per trasformare quel pomeriggio di studio-festa in un party notturno con fighi più che da spiaggia.

Bé, quasi quasi il mare può anche restare dove sta. In città c’è molto più movimento in autunno, non credete? Ovvio poi che i libri non dovranno stare sui banchi per figura, ma questo già lo sapete, no? (Ehhhh)

orientamento-superiori-studentessa