ASUS lancia Padphone: smartphone con tablet integrato

asus-padphone (1)

Al computex 2011 di Taipei, ASUS lancia Padphone! Che cosa è? Non un tablet né uno smartphone, ma uno smartphone integrato sul retro del tablet Android. Lo smartphone Asus possiede un display da 4 pollici e dovrebbe supportare Adroid 2.3 Gingerbread. Il tablet del Padphone, invece, mostra un display da 10 pollici con una risoluzione di 1.280×800 Pixel e funziona con Android 3.0 Honeycomb. Possiede un vano apposito sul retro per l’attracco dello smartphone. Una volta agganciato, esso si ricarica tramite la batteria più grande del tablet. Il coperchio del vano ha una piccola fessura per esporre la fotocamera dello smartphone quando questo è ancora ancorato al tablet. Il tablet infatti non possiede una fotocamera sul retro e l’imaging dipende totalmente dal dispositivo integrato. Il tablet possiede tuttavia una fotocamera frontale.

Quando lo smartphone squilla, l’utente può rimuovere il dispositvo dal tablet o rispondere tramite tecnologia bluetooth. Lo smartphon condivide col tablet i dati con connessione 3G e, quindi, entrambi i dispositivi utilizzano la stessa Sim per connettersi. Asus è famosa per la sua tecnologia conveniente e accessibile ed, infatti, la più importante funzionalità è proprio la condivisione della Sim tra smartphone e tablet. L’idea è geniale, ma presenta alcune insidie. Ad esempio, lo smartphone deve essere agganciato al retro del tablet per poter usufruire della fotocamera e deve essere necessariamente rimosso per rispondere ad una telefonata in entrata.

Insomma, il Padphone è un dispositivo che esplora la possibile convergenza fra due dispositivi mobile popolari. Esso risolve i problemi dell’uso di più Sim e del noioso trasferimento di dati tra pc e telefono!

httpv://www.youtube.com/watch?v=mRcx1rxTLG8&feature=player_embedded