Come chiedere a una ragazza di uscire su Facebook

Come-Conquistare-Una-Ragazza-Su-Facebook

Ebbene sì, i vecchi metodi di conquista non esistono più. Oggi ci sono i Social Network, c’è Facebook! Di sicuro l’acchiappo online ha facilitato i ragazzi più timidi, ma sicuri che siano tutte rose e fiori?

Innanzitutto, vediamo cosa si deve fare e cosa non si deve nemmeno pensare di fare per conquistare la ragazza dei propri sogni su Facebook.

La foto del profilo della ragazza è troppo carina da resistere? Le foto degli album sono ancora meglio? E’ giunto il momento di agire, ma, attenzione, per le donne ogni parola è importante!

Mandate un messaggio alla ragazza, ma evitate di utilizzare le solite frasi scontate: Sei bellissima, Nessuna è come te, Appena ti ho visto sono svenuto… Puntate, invece, sull’originalità e magari sulla simpatia. Fa sempre colpo.

Se la ragazza vi aggiunge e quindi avete una minima speranza di entrare nel suo cuore, iniziate una chat. Evitate: commenti espliciti, banalità e attenzione anche all’uso dell’italiano (non guasta mai!). Cercate di instaurare un rapporto di confidenza. Raccontatele apertamente cosa fate e cercate di dire la verità; non tutti sono bravi a mentire!

La bella non vi ha cancellato dopo la prima chat? Bene! Non vi resta che tentarne una seconda e una terza, ma, mi raccomando, non siate appiccicosi; non la tartassate di messaggi e non scrivetele Ciao ogni volta che si connette o rischierete che si stanchi di voi ancor prima di iniziare un rapporto.

Avete capito che prova per voi della simpatia? E’ fatta! Potete discretamente chiederle cosa fa il pomeriggio seguente; se ha voglia di fare una passeggiata, andare al cinema o fare qualsiasi cosa crediate le possa interessare; mi raccomando: dopo qualche chiacchierata dovreste conoscere minimamente i suoi gusti, quindi pensate come una donna e andatele incontro; non la invitate a giocare ai videogames se nel profilo ha scritto che li odia, tanto per capirsi!

Ha accettato? Bene, ora tocca a voi gestire l’incontro. Ha rifiutato? Non vi preoccupate; forse non era quella giusta. Andate avanti e non insistete!

Ah, dimenticavo: controllate dove abita! Magari ha detto di sì ma sta ad Honk Kong!