Come Conquistare Un Ragazzo In Spiaggia?

936433_10200943281736448_677629101_n

Mare, vacanze e tempo libero… E’ il momento perfetto per fare stragi di cuori! Ma come? Bé, se siete timide questo post fa al caso vostro, ma, non preoccupatevi, conquistare è una questione d’esperienza, non solo d’attitudine! Innanzitutto, individuate attentamente “la preda”. Se non vi farà battere il cuore abbastanza rischierete d’innamorarvi del prossimo fusto con troppa facilità! Ed evitate i bagnini. Sono donnaioli!

Individuata la preda da conquistare, si passa alla fase 2: farsi notare. E per farsi notare non intendo rendersi ridicole. No. Intendo trovare un modo per attirare l’attenzione del bellimbusto. Ad esempio, coinvolgendolo in una partita in spiaggia (mi raccomando, impegnatevi in tal caso. Non abbiate paura di sudare) oppure cercando di entrare nella sua cerchia di amici. Meglio un approccio un po’ più blando inizialmente. Chiedergli “Che ore sono?” ormai sa troppo di tattica da acchiappo!

Dimenticavo di dirvi di curare il vostro look anche in spiaggia! L’abito non fa il monaco, ma un bell’aspetto aiuta e non fate le musone in spiaggia. A nessun ragazzo piacciono quelle acide! Il sorriso è la prima arma di conquista!

Potrebbe capitare, poi, che passando del tempo insieme al bar o la sera in spiaggia il carattere del ragazzo che avevate adocchiato non vi faccia impazzire. Magari è sgarbato, sboccato o maleducato. In tal caso, cambiate mira. In fondo, il bagnasciuga è la passerella prediletta per i bellimbusti! Basta solo giocare d’astuzia ed aguzzare la vista! E divertitevi, l’estate è fatta per conoscersi, scoprirsi e lasciarsi andare, sempre con le dovute precauzioni, mi raccomando!

consigli-estivi-7