Copiare Le Tesine Su Internet? In America arrivano i software antiplagio!

Copia Incolla

Se i professori delle numerose università italiane avessero il tempo per confrontare le migliaia di tesine che le matricole consegnano loro ogni giorno con l’immenso archivio di sapere che vige su Internet, molti ragazzi sarebbero fritti. Spacciati, bocciati. Invece, moltissimi studenti vengono ritenuti brillanti, solo per aver copiato frasi di cui, magari, non conoscono neanche il senso da qualche cervellone su Internet! E se ne vantano pure…

La pacchia potrebbe essere finita, almeno in America. Nei college, infatti, i Professori si fanno sempre più furbi ed al passo coi tempi. Come? Impugnando un’arma tecnologica in grado di confrontare il lavoro degli studenti con l’infinità degli scritti online. E, alla stessa velocità con cui le matricole hanno copiato intere tesine, i Prof troveranno bizzarre somiglianze o straordinari plagi che non daranno lode allo studente, ma solo infamia.

L’Europa non resterà certo a guardare quest’innovazione tecnologica contro i copioni. Copiare, infatti, è quasi un mestiere per certi studenti poco volenterosi. Parliamoci chiaro, chi non ha mai “preso spunto” da Internet? Tuttavia, ragazzi, tra prendere spunto e spacciare l’intera tesina di qualcun’altro per propria c’è un abisso. Non solo si compie un reato, violando il copyright, ma si rischia di passare per svogliati ed ottusi.

Cosa vi lascia copiare una tesina su Internet? In fondo, se state studiando lingue, si presume che vi piaccia argomentare “con alfabeti distanti dal vostro”! Così come dovrebbe venirvi spontaneo scrivere una tesina sul significato dei sogni, se state studiando psicologia. L’Università è la vostra specializzazione e non potete prenderla sottogamba, con lavoretti di fortuna che non vi vedono impegnati al 100%!

Non è molto meglio sbagliare con la propria testa? Non è fantastico scoprire di esserci riusciti grazie unicamente alle proprie forze ed al nostro impegno? Non è bellissimo prendere un 30 e lode e sapere che è tutta farina del nostro sacco?