Facebook: arriva un’oasi felice per combattere l’estremismo!

_54062522_arabapp

Finalmente, su Facebook, approda un gioco che mira a combattere l’estremismo, nel quale i protagonisti sono supereroi arabi. Suleiman Bakhit, il responsabile del progetto pensa che possa essere un modo efficace per creare un modello positivo per tutti i bambini che, altrimenti, potrebbero essere attratti da idee estremiste. L’idea geniale è nata dall’intuizione di un bambino che gli chiese, proprio, come mai non ci fossero supereroi arabi! E’ partita così una striscia fumettistica con arabi modello, con una donna ed un agente speciale giordano che lottano contro l’estremismo. Purtroppo il mercato cartaceo è in crisi; Bakhit ha pensato che su Facebook ci sono ben 30 milioni di arabi e che quindi quella piattaforma fosse la più giusta per continuare a diffondere il suo messaggio. Il suo personaggio indossa persino il burka. Il progettista spera di poter rendere celebri i suoi fumetti anche in Pakistan, luogo nel quale l’estremismo, purtroppo, dilaga.

Un’idea davvero brillante se si pensa al grande seguito di Facebook presso le giovani generazioni. I ragazzi vi passano sempre più tempo e con questo gioco possono davvero comprendere come non tutti gli Arabi siano estremisti o terroristi, ma che esistono persone buone e tolleranti anche nelle società Medio orientali. In effetti, vi siete mai chiesti perché in occidente non esista praticamente un solo gioco con protagonista un arabo? Perché, per l’Occidente, l’eroe deve essere biondo con gli occhi azzurri? Chi l’ha stabilito? In effetti, escludere a priori la razza medio orientale dal ruolo di benefattrice o di eroina è sbagliato e pregiudizievole! Confrontarsi con le altre culture è un valore aggiunto; un prezioso regalo che ci viene fatto nella vita per aiutarci ad apprezzare anche le differenze ed a capire che vanno rispettate. Giocate al gioco Happy Oasis di Social Media!