Moto Gp 2011 Laguna Seca: avete visto l’impresa di Stoner?

casey_stoner_honda_hrc_cavatappi_vittoria_gran_premio_stati_uniti_2011_motogp_laguna_seca.jpg_530

Oggi mi rivolgo a voi, ragazzi amanti del motociclismo che ieri sera non vi sarete persi questa “trasferta” serale del Motomondiale. Muniti di coca cola, patatine e radunati gli amici di sempre, vi sarete piazzati sul divano e sintonizzati su Italia 1 per assistere alla tappa made in Usa. Laguna seca, signori, un tracciato con salite e discese davvero emozionante. Sono le 10.30 e, puntuale, inizia lo show! Non vi sarete fatti scappare neanche le ombrelline, vero? Gli eroi c’erano tutti. Jorge Lorenzo in pole, Casy Stoner, Dovizioso ed il nostro Valentino con una tuta mimetica giallo fosforescente. Prima della partenza, un omaggio tutto americano, con l’inno cantato senza accompagnamento musicale ed evoluzioni aeree… Poi, i semafori si accendono ed è tempo di partire! Lorenzo parte bene e stacca subito Pedrosa che insegue. Rincorre Stoner, al terzo posto, seguito da Dovizioso. I giochi sembrano fatti ed i motori ruggenti si susseguono su e giù per quel cavatappi. Poi, il miracolo, a metà gara; reagisce il grande Stoner che azzarda un grande sorpasso a Pedrosa, non al top a causa del recente infortunio. Si assesta quindi al secondo posto l’australiano che guida la classifica mondiale. Lorenzo sembra riuscire a tenere la distanza, finché, a sei giri dalla fine, stanchezza ed asfalto si fanno sentire e la Honda di Casey tenta il sorpassone: un sorpasso sull’esterno della curva, al limite del cordolo. Un miracolo australiano… E Stoner c’è, con la sua grinta e con la sua moto che regge tempi e strada. Lorenzo lo perde, non riesce più a stare sulla sua scia. Stoner svetta in pole: è ancora una volta il campione!

Prova mediocre per Simoncelli che, complice uno scivolone, finisce nuovamente fuori gara. E Valentino? Questa Ducati non sembra voler andare come si deve; rincorre, ma non entusiasma più come un tempo. E noi che speravamo che un mix tutto italiano potesse sbaragliare tutta la concorrenza… Lo moto deve essere messa a posto ed al più presto! Per ora, un sesto posto più che meritato per il Dottore… Speriamo col cuore che torni a farci sognare!

E da ragazza, non posso non segnalare l’apprensione in gara della moglie di Casey e la gioia poi a fine gara, manifestata con un applauso liberatorio a bordo pista. Che sia l’amore la spinta segreta di Stoner?