Pretty Little Liars Finale Seconda Stagione: dopo il 30, di nuovo ad Halloween!

1248230302pre-2895926315065095124

Ragazzi, tra poco Pretty Little Liars si prenderà, purtroppo, una lunga pausa. Quella di martedì prossimo, infatti, sarà l’undicesima ed ultima puntata che segnerà la fine di metà stagione per il teen-drama che sta tenendo sulle corde migliaia di ragazzi, all over the world! La trama sta prendendo vie sempre più intricate ed impervie e noi siamo sempre più spaesati (dico noi, perchè mi “mischio” tra i fans della serie!). Un bel po di carne al fuoco c’è ed il prossimo episodio pare proporci qualcosa di sconvolgente. Se avete visionato il trailer dell’undicesima puntata, che andrà in onda, oltreoceano, martedì prossimo, avrete udito certamente una la frase che la psicologa pare dire telefonicamente ad Emily (pare, perchè si tratta di un montaggio e non sappiamo se le scene siano consequenziali!). Fatto sta che la psicologa afferma: So chi è A! Tant’è che alla fine dell’episodio di martedì scorso, il decimo, tradizionalmente dedicato alle malefatte del perfido o della perfida A, troviamo proprio il misterioso “stalker” che si reca dalla psicologa (ovviamente noi vediamo solo la Dott.ssa che si rivolge alla telecamera ed ipotizziamo che dall’altra parte si trovi A). Se avete fatto caso all’attaccapanni nello studio della psicologa, accanto allo scialle che poi la donna prende, avvertendo freddo all’interno della stanza, c’è una felpa grigia che sembrerebbe maschile. Molte volte ci è parso che il modo di camminare e le attitudini di A fossero maschili. Ma, pensate bene, chi avete visto indossare una felpa con cappuccio grigia nei vari episodi? Noel? Caleb? Potrebbe essere uno di loro due A? Chi altro sennò? Anche se il primo, quasi sempre escluso dalle scene, ultimamente, è a tratti inquietante, perchè dovrebbe voler infastidire le ragazze? Caleb poi, dovrebbe essere altrove. Se A fosse Garrett sarebbe scontato!

Spencer, sfogliando i vecchi annuari di Ian, ha fatto una scoperta inquietante. Garret, Jason ed Ian facevano tutti parte dell’NAT Club, sigla che poi si viene a scoprire essere un acronimo per una frase latina che in inglese rende: Io vedo tutto! Forse il gruppo condivideva il vizietto di Ian di filmare le ragazze? Forse è quel segreto che è costato la vita ad Alison? Un po scontato, no? Quel che è certo è che Jason finge di non sapere ciò che è accaduto la notte dell’assassinio di Alison, perché Garret, nell’ultimo episodio, si reca da lui e si accerta che non abbia proferito parola sugli accadimenti di quell’infausto giorno. Poi scopriamo che Jason non beve, perciò egli non poteva essere ubriaco quella notte, come aveva detto ad Aria, raccontandole di quei momenti, di cui non ricorderebbe nulla. Già, Aria e Jason. La passione tra loro si taglia col coltello, anche se la piccola Aria fa ancora finta di essere innamorata di Ezra. Che accadrà tra i due? Aria farà una scelta o tradirà Ezra col biondo e misterioso Jason di nascosto?

Voi avete creduto alla “scusa” di Jason, riguardo le foto scattate ad Aria? Egli le ha detto che fu Alison a scattargliele e che, ritrovando il rullino, aveva deciso di svilupparle per regalargliene alcune. E’ la verità oppure anche Jason ha il pericoloso vizio di “ficcare il naso” nelle case altrui? Egli tiene davvero ad Aria?

Oltre allo sneek peak sulla frase inquietante che riguarda l’identità di A, una scena del trailer ci mostra anche un messaggio molto inquietante di A, che afferma: The doctor is “out”! Quindi A ucciderà la psicologa? Riuscirà a fare in tempo a dire alle ragazze di chi si tratta? Ma, soprattutto, avrà fatto centro? Vi proponiamo il trailer dell’undicesima puntata di Pretty Little Liars, cosicchè possiate visionare da soli tutti i passaggi sconvolgenti dell’ultimo episodio di metà stagione!

httpv://www.youtube.com/watch?v=vfQnpmKSa_8&feature=player_embedded